Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
1 Giugno 2013

CALENDARIO PERFORMANCE: FABIO MAURI, MARCELLO MALOBERTI, FRANCESCA GRILLI, SISLEJ XHAFA

CALENDARIO PERFORMANCE: FABIO MAURI, MARCELLO MALOBERTI, FRANCESCA GRILLI, SISLEJ XHAFA

FABIO MAURI

Viene riproposta la performance del 1973 Ideologia e natura in cui una giovane ragazza, vestita con la divisa fascista da Piccola Italiana, si spoglia e si riveste ripetutamente, in un ordine sempre meno logico, svelando allo stesso tempo l’annullamento del valore imposto dal potere della divisa e la dolorosa privazione della volontà e dell’arbitrio personale nell’ambito dei regimi dittatoriali.

  • 29, 30, 31 maggio 2013 | ore 10.00, 14.00 e 17.00 (durata 2 ore)
  • dal 1° al 30 giugno 2013 | tutti i giorni alle ore 11.00 e 15.00
  • dal 1° al 31 luglio 2013 | venerdì, sabato e domenica, ore 11.00 e 15.00
  • dal 1° al 30 settembre 2013 | venerdì, sabato e domenica, ore 11.00 e 15.00
  • In tutti gli altri giorni sarà proiettato il video della performance.

MARCELLO MALOBERTI

La voglia matta, 2013, è una performance in cui il nucleo centrale è costituito da un grande monolite di marmo di Carrara, sulla cui sommità quattro persone sollevano e abbassano altrettanti teli mare, dando corpo a un’architettura provvisoria, instabile e nomadica. Solo durante i giorni di inaugurazione si svolge anche Bolide #1, #2, #3... #55, 2013, in cui una cinquantina di ragazzi e ragazze si aggirano intorno al masso portando tavolini in legno che sorreggono insolite sculture pseudo-moderniste. Questi oggetti saranno poi disposti attorno al blocco, che diventa così, nell’idea dell’artista, centro di gravità ed elemento catalizzatore di fenomeni cosmici.

 

  • 29, 30, 31 maggio 2013 | dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00
  • dal 1° giugno al 27 ottobre 2013 | ogni venerdì, sabato e domenica, dalle ore 14.00 alle ore 17.00

 

FRANCESCA GRILLI

Fe₂O₃, Ossido ferrico, 2013, prevede la presenza di una performer che vocalizza interagendo con il ritmo di caduta di una goccia su una grande lastra di ferro. L’effetto corrosivo dell’acqua sul metallo innesca la trasformazione del materiale, simbolo del potere concreto della perseveranza e della reiterazione; allo stesso tempo, la voce della cantante, che subisce le conseguenze dello sforzo reiterato e ripetitivo, è la manifestazione ella volontà ultima di esistere.

 

  • 29, 30, 31 maggio 2013 | ore 11.30, 12.30, 15.30 e 17.00 (durata 15 minuti)
  • dal 1° giugno al 24 novembre 2013 | tutti i giorni alle ore 16.00

 

SISLEJ XHAFA

Parallel Paradox, 2013. Tra i rami di un albero un barbiere riceve i suoi clienti e a performance conclusa sulla pianta rimane l’insegna dell’attività, insieme a uno specchio e alla scala in corda necessaria per raggiungerlo: uno dei luoghi principali dove per tradizione si forma la pubblica opinione viene così decontestualizzato. L’operazione sottolinea e amplifica il valore sociale e simbolico della barberia, un luogo in cui al gesto intimo e privato del taglio dei capelli si accompagnano momenti di discussione e condivisione.

  • 29, 30, 31 maggio 2013 | dalle ore 10.00 alle ore 19.00
  • 21 luglio e 25 agosto 2013 | su appuntamento, scrivere a: parallelparadox@galleriacontinua.fr